< Torna indietro

Chili con carne: la ricetta originale della cucina Tex-Mex

Chili con carne: la ricetta originale della cucina Tex-Mex

Una ricetta che più tipica non si può

Una delle pietanze più conosciute della cucina Tex-Mex è il chili con carne, una ricetta facile e gustosissima di cui esistono numerose varianti. 

Le nuove tendenze della gastronomia votate al meat-free ne propongono anche versioni vegetariane. Tuttavia, il vero chili di carne richiede la carne, of course, e per l’esattezza carne di manzo.

Le prime versioni della pietanza utlizzavano carne a pezzetti, in taluni casi anche ripassata nella farina. Nel tempo, il procedimento “ufficiale” è passato alla carne macinata.

La storia di questo piatto comincia secoli orsono e testimonia di come l’influenza del vicino Messico abbia dato vita a una tradizione culinaria del tutto americana, o per l’esattezza, texana. La tradizione che conosciamo bene sotto il nome di cucina Tex-Mex.

Il chili con carne, infatti, non è un piatto messicano, come si potrebbe facilmente pensare dato il nome “spagnoleggiante”. In Messico infatti, tranne nei ristoranti più turistici e comunque soprattutto nella zona nord del paese, non è comune trovare questa pietanza.

Un pezzo di storia del Texas

Storia del Texas

Le tracce della storia del chili di carne conducono tutte a San Antonio, cittadina texana, che nel ‘700 era colonia spagnola sotto il nome di San Fernando de Béxar. 

In questa colonia, il re spagnolo Carlo V fece trapiantare una certo numero di contadini provenienti dalle isole Canarie. Immigrati in una terra straniera così distante da casa, i canarii si consolavano cucinando piatti di casa loro, come il puchero, piatto a base di carne, utilizzando tuttavia le spezie locali. 

Il chile, ovvero il peperoncino, era un ingrediente già in uso presso i nativi americani, gli Aztechi e le popolazioni indigene. 

Nasce così, secondo questa ricostruzione, la prima versione del piatto che oggi conosciamo col nome di chili con carne.

La leggendaria pietanza è stata protagonista di una vera epopea che di certo ha molto contribuito alla sua fama, quella delle Chili Queens

Verso la fine dell’800 infatti, sempre a San Antonio, il chili con carne era preparato dalle donne del popolo prevalentemente di origini ispaniche, che lo vendevano nei mercati ai cowboys, ai soldati e agli avventori, profumando le strade con l’aroma di questa preparazione così saporita. 

Le Chili Queens, una sorta di imprenditrici ante litteram, godevano di grande fama in tutto in Texas e assicuravano un piatto caldo e gustoso, a pochi soldi, a tutti. 

Nel 1937 tuttavia, l’epopea delle Chili Queens finisce bruscamente, con l’affermarsi di nuove leggi in tema di sicurezza sanitaria.

Ma il chili con carne era ormai troppo amato per sparire con esse

In tutto il Texas, ristoranti, intere catene a tema, e perfino festival e “challenges” sono tutt’ora dedicati al chili con carne, il piatto capace non solo di nutrire, ma di scaldare, grazie al peperoncino che gli presta il nome e che non può assolutamente mancare, l’animo e il cuore.

Come si prepara il vero chili con carne?

Chili con carne - Cucina tex-mex

La ricetta del chili con carne, come quasi tutte le cose più buone, non è inutilmente complicata ma, per essere come tradizione vuole, va preparata in un certo modo. Vediamo come!

Ricetta del chili con carne

Ingredienti:

Preparazione:

  1. se utilizzate fagioli neri secchi, sarà necessario metterli a bagno tutta la notte precedente, per poi cuocerli in acqua bollente per almeno 40 minuti. Una volta morbidi, mettete i fagioli da parte.In alternativa, potete usare fagioli neri già cotti, come i nostri Whole Black beans;
  2. intanto, mettete a mollo il chile Pasilla, per farlo ammorbidire;
  3. fate a fettine le cipolle, a tocchetti i pomodori ben maturi, sbucciate l’aglio e tagliate a fettine i peperoncini Jalapeños;
  4. mettete il tutto in una padella capiente, a soffriggere nell’olio di girasole. Basteranno pochi minuti;
  5. trasferite il tutto nel vaso del frullatore, aggiungete il chile Pasilla e acqua quel tanto che basta a rendere il tutto più morbido, e frullate ma non troppo: non dovete ottenere una crema troppo liscia ma lasciare che si sentano i “pezzetti”;
  6. intanto nella stessa padella fate rosolare la carne, girandola spesso in modo che si apra bene;
  7. fate cuocere per circa 15 minuti, poi aggiungete gli ingredienti frullati e infine i fagioli che avete tenuto da parte;
  8. aggiustate con una presa di sale, ricordandovi che gli ingredienti sono tutti molto saporiti e che quindi di sale ne serve davvero poco;

Il vostro chili con carne è pronto! Al gusto personale farlo rapprendere di più o di meno e servirlo caldo o appena tiepido.

Come gustare il chili con carne

Il chili con carne si accompagna molto bene con tortillas di mais o di grano; un buon vino rosso ne esalterà il carattere “caliente”, ma se volete restare nella giusta atmosfera Tex-Mex, vi consigliamo una birra messicana come la Modelo Especial.

Nell’ipotesi che abbiate una gran voglia di chili con carne, magari per immergervi nelle atmosfere western dei tempi delle Chili Queens, ma non abbiate alcuna voglia di mettervi ai fornelli, un ottimo chili con carne, già cucinato sapientemente per voi, lo trovate nel catalogo Fine Food Group, da solo – qui – o in versione “Burrito” – qui.

 

Condividi

articoli correlati

Cucina Tex-Mex: storia, cibo e ricette tipiche

Un’invenzione recente con origini antiche La cucina Tex-Mex è la prova di come la contaminazione di stili e ingredienti di due tradizioni culinarie possa creare un filone del tutto nuovo e soprattutto di grande successo. Questo pezzo di terra del … Leggi tutto "Cucina Tex-Mex: storia, cibo e ricette tipiche"
Leggi