< Torna indietro

Prodotti no K: i migliori che non hanno bisogno della cappa

Prodotti no K: i migliori che non hanno bisogno della cappa

Senza cappa, ma con molte frecce al proprio arco

Prodotti no K La ristorazione nel mondo moderno e occidentale ha molte facce. I prodotti no K non sono particolarmente pensati per la haute cuisine, ma offrono di sicuro tante proposte per una ristorazione veloce, spesso legata alla pausa pranzo, quando è necessario anche non appesantirsi.

Per un pranzo leggero quindi, ma anche per uno spuntino o per un piccolo ristoro prima di un concerto o di un teatro, la scelta più indicata è senz’altro quella di fermarsi in un locale che, al volo, possa prepararci una pietanza gustosa e non impegnativa.

Per un ristoratore, attrezzarsi per poter offrire una buona scelta di piatti senza doversi impegnare nell’allestimento di una cucina, con tutti gli adempimenti igienico-sanitari che tra l’altro ciò comporta, è decisamente facile, oggi, potendo contare su una gamma di prodotti pensati appositamente per una preparazione senza cappa: i prodotti no K.

Nel catalogo Fine Food Group, una categoria “trasversale” riunisce proprio tutti gli articoli che possono rispondere a questa esigenza. L’abbiamo chiamata No K.

Prodotti no-K, per creare la ristorazione dal nulla

Ristorazione senza cappaSono molte le occasioni in cui è necessario poter offrire una ristorazione adeguata, con proposte di qualità, senza tuttavia avere una cucina attrezzata con canna fumaria e conseguente cappa. 

Pensiamo ad esempio a tutti gli eventi, le fiere, le manifestazioni, i festival, in cui l’esigenza di un corner, o anche di un’area più significativa, dedicato al food è assoluta, ma la possibilità di allestire grandi strutture ad hoc è del tutto inesistente.

Un’altra tendenza in cui si manifesta l’esigenza di un approvvigionamento di alimenti adatti a una preparazione veloce e non impegnativa, è quella dei locali a destinazione “mista”: prendiamo quelle librerie – e sono sempre di più – che ospitano al loro interno anche un angolo per la ristorazione. Ludoteche, perfino negozi di generi diversi come l’abbigliamento o gli articoli sportivi, amano oggi ampliare la loro accoglienza offrendo al cliente anche la possibilità di mangiare qualcosa.

Cosa serve in un locale senza cappa?

Locale con prodotti no kIn sostanza, cosa non può mancare se nel nostro locale volessimo inserire alcune proposte alimentari, ma non abbiamo la cappa? 

Se non vogliamo impegolarci in lavori costosi e pratiche burocratiche che possono mettere a dura prova la pazienza di Giobbe (e purtroppo nel nostro paese questo accade con molta facilità). Oppure non esistono i presupposti tecnici per poter pensare a installare una cucina nella nostra attività. O, comunque sia, la nostra intenzione precisa è quella di lavorare sull’offerta food in modo “quick&easy”… quali attrezzature sono indispensabili, pur facendo a meno della benedetta cappa?

Di base, sono due gli apparecchi che dovremmo decidere di inserire:

  • un forno a microonde;
  • una piastra riscaldante.

A questo punto, naturalmente, vanno fatti dei distinguo.

Molto infatti può dipendere da qual è la nostra idea: ci interessa poter offrire piatti pronti? Vogliamo invece offrire in particolare prodotti dolci o per breakfast?

Pensiamo di specializzarci in ottimi panini, magari in un piccolo chiosco che non ha necessità nemmeno di posti a sedere?

Per ognuna di queste configurazioni, e anche per altre ancora, possiamo trovare un assortimento adeguato nel catalogo Fine Food Group.

Prodotti no K: la cucina messicana e Tex-Mex pronta

Come azienda specializzata nella distribuzione nazionale di cibo americano, Tex-Mex e messicano, Fine Food Group è in grado di offrire molte soluzioni il cui focus naturalmente è su questo tipo di cucina.

In particolare, nella categoria Ready Meal, che propone piatti precucinati, la selezione verte su alcuni piatti della cucina messicana davvero squisiti.

Prodotti no K - Tinga di polloPiatti cucinati per Fine Food Group da chef specializzati e riproposti in formato precucinato, dal momento che la ricetta originale prevede tempi lunghi e spesso complessi procedimenti. In questo modo, è possibile offrire ai clienti che gradiscono o cercano questi piatti speciali, delle vere prelibatezze, senza difficoltà e – soprattutto – senza cappa!

Tra i prodotti disponibili pronti, diverse specialità sono a base di pollo, come la Tinga de pollo, una pietanza che prevede l’uso di alcuni ingredienti tipici come il Chile Chipotle, e ha una preparazione abbastanza lunga. La Tinga de pollo di Fine Food Group richiede solo di essere scongelata, e poi è fantastica da sola o da servire con le messicane tortillas di mais, anche queste utilizzabili in modalità No K. Provare per credere!

Sempre con carne di pollo, con una concessione allo stile Tex-Mex, troviamo già pronta la Fajita di pollo, una ricetta nata nei ranch texani in cui i “vacheros”, la versione messicana dei tradizionali cow-boys del Far West, venivano ricompensati con la falda – ovvero la pancia – di bovino.
La ricetta tradizionale ha conosciuto diversi rimaneggiamenti, anche a causa della difficile reperibilità di questo specifico taglio di carne. Così, la versione con carne di pollo ha preso ampiamente piede. Le strisce (fajitas) di pollo vengono cotte con peperoni, pomodori, cipolla, aglio e diverse spezie tra cui il cumino, diventando saporitissime.

Due piatti tradizionali messicani a base di carne di maiale invece, che è possibile reperire nel catalogo Fine Food Group in versione No K, sono il Chilorio e il Cochinita Pibil. Due piatti molto saporiti realizzati con succo d’arancia e spezie varie.

Il Cochinita Pibil è una ricetta appassionante (che trovi qui) ma che richiede tempo e ingredienti specifici come la pasta di Achiote.

Cochinita Pibil è anche utilizzato come ripieno di un burrito squisito, da servire con Mexican rice e salse a profusione. Tutto senza cappa.

Prodotti no K - BurritosCome specialità messicane in versione No k, anche due tipi di Tamales. Gli sfiziosi fagottini perfetti per un consumo anche in street food di cui diamo una ricetta qui, sarebbero un tantinello lunghi da preparare… ma i Tamal Rojo, con carne di vitella, o i Tamal Queso, al formaggio e Chile Poblano, fortunatamente si trovano già pronti nel nostro catalogo.

Per spostare il focus sulla cucina Tex-Mex, tra i piatti già pronti troviamo un gustosissimo Chili con carne, e un’intera linea di Burritos, i Burritos Los Hermanos a marchio Fine Food Group, ottimi da servire con fagioli neri e pannocchia intera. Los Hermanos li trovi ripieni di chili con carne, con chorizo, lo squisito salame messicano, e anche in versione vegetariana. Serviti con una ciotolina di salsa Guacamole, il gioco è fatto.

Piatti no k per arricchire un buffet

Anche senza specializzarsi in una proposta di cucina messicana e Tex-Mex, numerosi piatti di carne, contorni e salse possono entrare nel menu di un locale senza cappa.

Oltre al già citato Mexican Rice, un riso pronto preparato con verdure e chorizo, ecco diverse pietanze a base di pollo pronte da gustare al piatto, a cominciare dalle famose alette di pollo alla maniera di Buffalo, speziate e piccantelle, o alla maniera del West, dal gusto decisamente più light ma altrettanto saporite. 

Piatto di PastramiDiversi spiedini di pollo, pronti a essere serviti con insalata, champignon e sour cream, come i Golden Chicken Skewers e i Chicken Double Stick Mediterranean, serviti su doppio stecco di bambù.

Teneri petti di pollo da servire al piatto, come il Gold Chicken Fillet o a bocconcini come New Chicken Breast Chunks, oppure a pezzetti per realizzare fantastiche insalatone, come i Roasted Chicken Fillet Stripes, già arrostiti e marinati. Non può mancare all’elenco il Butterfly Chicken Breast, il filetto di pollo già pre-grigliato da consumare al piatto con verdurine grigliate.

Un piatto di Chorizo, accompagnato da Red cabbage o da Coleslaw, si può allestire velocemente, in peno stile No K.

Infine, le succulente Ribs di maiale, costolette già precotte pronte da servire con insalata e salsa BBQ, sono una ricca proposta per arricchire il menu.

Panineria no k

Per allestire un locale senza cappa e organizzare un menu, una soluzione può essere senz’altro quella di specializzarsi in panini sfiziosi e veloci.

Le tipologie di pane che possono prestarsi alla realizzazione di panini particolari sono svariate, a cominciare dai bagels. Le morbide ciambelline di pane sono subito gourmet! Basta farcirle con Pastrami, cipolle caramellate e sour cream per ritrovarsi in un batter d’occhio nel mood di New York!

Panini no kPer un effetto altrettanto scenografico, ecco i panini al carbone nero. Imbottiti con un burger vegetale come quello alla zucca e carote, con un contrasto di colori molto accattivante, si realizza un burger originale e goloso.

Le alternative per una proposta adatta alla cucina vegetariana non mancano! Oltre al miniburger ai broccoli e kale, sono prodotti no K anche gli hamburger alle melanzane o quelle ai semi di zucca e girasole, o il Mediterranean Veggie burger  e il Vegan burger che, come dice il nome, accontentano anche i più rigorosi vegani.

Non manca in catalogo il tipico pan carrè, anche in versione multigrain, per realizzare tramezzini creativi, magari con Pulled pork, la morbida carne di maiale sfilacciata e marinata super gustosa.  

Un tocco di etnico molto particolare si ottiene con il Gua Bao, il panino a tasca cotto al vapore della tradizione orientale. Perfetto da farcire con Pulled salmon.

Tutta la gamma molto ampia dei panini da hamburger presente nella categoria Bakery del sito di Fine Food Group è adatta a una cucina No K.

In abbinamento con Champion burger, il burger precotto dai tempi di preparazione rapidissimi, o con Grill burger, arricchiti da fettine di avocado o di formaggio Monterey, la possibilità di preparare straordinari panini è davvero molto estesa.

Perfino l’hot dog, con sesame würstel e salse a piacere a condire il gustoso Ciccio Würstel mesquite, è presto fatto.

Accompagnamenti come cipolle caramellate, rosse o chiare, bacon da arrostire, formaggio di Oaxaca da fondere e filare, strisce o tocchetti di habanero, fettine di cetriolini… sono tantissimi gli ingredienti che possono personalizzare un burger. Il tutto poi, ovviamente annaffiato da un assortimento davvero estremamente esteso di Dressing, dalle piccanti alle agrodolci, dalle classiche come ketchup e maionese alle specifiche come la Encona Carolina Chili, per un’esplosione di fuoco.

E due chips, dalle buonissime Large tortilla speziate o al naturale, alle chips rosse alla barbabietola, non possono davvero mancare! Sono l’ideale da sgranocchiare insieme a una birra, magari dell’assortimento Fine Food Group.

Tutti i dolci no K

Tantissimi i dolci pronti da offrire al banco. 

Dolci no kDalla tradizione americana, la ciambella dolce che viene chiamata donut o dot. Nel catalogo Fine Food Group, l’assortimento di questi golosi dolcetti è piuttosto ampio! Dal box misto, con 5 diversi gusti (al limone, alla fragola, alla vaniglia e a 2 tipi di cioccolato) al fantastico dot al marshmallow, passando per il delizioso candy dot fino ai più classici al cioccolato, classico o bianco.

Waffles e Pancakes da annaffiare con abbondante sciroppo d’acero, e muffins deliziosi, al red velvet, il tipico pan di Spagna rosso della pasticceria americana o al triplo cioccolato, tutti questi “dolcetti” sono una “sweet bakery” di grande effetto e bontà.

Volendo dirigersi verso una pasticceria di maggiore impatto visivo e senz’altro più impegnativa dal punto di vista nutrizionale, il catalogo Fine Food Group offre una scelta davvero ampia.

I dolci, che richiedono solo uno scongelamento naturale, sono soprattutto appartenenti alla tradizione anglosassone, estremamente ricca e calorica. Ma è pur vero che se di gola si deve peccare, val bene la pena di farlo accontentando non solo il palato ma anche l’occhio.

Quindi non resta che scegliere tra i sontuosi dolci multistrato come la Carrot Cake, tradizionale dolce americano con carote, crema al formaggio e glassa al cioccolato bianco, o la Brownie Blackout Cheesecake, trionfo di brownie farciti alla vaniglia, o la Mega Fabulous Chocolate Cake, che per strati e “cioccolatosità” davvero non si batte. Si possono privilegiare dolci a base di frutta, come la Strawberry Cheesecake, la Chocolate & Orange, con pan di Spagna imbevuto di crema all’arancia, o il Berry Skyr Slices, pieno di semi e frutta secca oltre a mirtilli e lamponi e che è anche gluten free. Senza glutine anche una tipologia di Brownie, il famoso dolce americano che è un trionfo di cioccolato, di cui naturalmente troviamo anche la versione “full”.

Dolci no k - Creme BruleeTante versioni di cheesecake, oltre ai già citati, dal Dulce de Leche che strizza l’occhio alla cucina latino americana, alla Crème brulèe Cheesecake, dall’irresistibile crosticina di caramello, dalla Triple chocolate, anch’essa senza glutine, alla famosa New York Cheesecake che è ormai un’icona della pasticceria made in USA.

Anche Pecan Pie e Apple Pie sono dolci della tradizione americana tra i più celebrati e famosi, quest’ultima anche in versione vegan, senza l’utilizzo dell’uovo.

L’elenco è ancora lungo, e la scelta può cadere su dolci più particolari come la Raspberry Frangipane, con pistacchi e lamponi, o altri ancora.

Per farsi un’idea completa, basta visitare la categoria Dessert nel sito Fine Food Group.

Prodotti no K forever, anche grazie alla tecnologia

Abbiamo visto come sia possibile, grazie a una gamma di prodotti davvero ampia e ancora ampliabile, offrire una notevole varietà di prodotti di gusto e di qualità pur non avendo una cucina con canna fumaria.

Le normative in materia hanno facilitato il prolificare di locali che non fanno una vera e propria ristorazione, quindi con cucina tradizionale, ma hanno licenza per la somministrazione.

GrillNegli ultimi anni, anche la tecnologia è venuta incontro all’esigenza di offrire piatti caldi pur non disponendo di una cucina tradizionale da ristorante.

Sono molte infatti le aziende specializzate nella realizzazione di apparecchiature innovative omologate per l’impiego senza cappa.
In particolare, le aziende italiane sono davvero all’avanguardia nel fornire soluzioni che fanno uso della più avanzata tecnologia. Con eleganza, ottimizzazione degli spazi e prestazioni elevate sia in termini di consumi, di risultati in cottura e di velocità e qualità, esistono oggi molte soluzioni tecnologiche tra cui scegliere per poter ovviare alla mancanza di cappa, senza restringere troppo il proprio menu. 

Nuovi grill che non emettono fumo, forni competitivi ad areazione interna, friggitrici a camera chiusa che non disperdono fumi e vapori… queste ed altre invenzioni consentono ai ristoratori di organizzarsi alla perfezione, grazie anche a funzioni di scongelamento veloce (e sicuro) che alcune apparecchiature possono garantire.

A questo proposito, la “scansione” approfondita del catalogo Fine Food Group può suggerire numerose altre preziose soluzioni, oltre a tutti i suggerimenti elencati in questo articolo.

 

Condividi